Supergrom, sponsor, suocero, famiglia, influenze ... Tutto quello che devi sapere sul brasiliano!

dicembre 2018 - Ha appena conquistato il suo secondo titolo di campione del mondo. Amato, adorato o odiato, è chiaro il talento di questo grande ragazzo. Nessuno diventa il doppio campione del mondo a 24anni per caso. Una tacca sotto il suo livello reale fino a metà stagione (Teahupo'o), Medina da allora è passato alla modalità cacciatore con l'ambizione di ottenere il titolo definitivo. E quello che ha fatto da ... è semplicemente fantastico. Una vittoria a Teahupo'o, una vittoria al Surf Ranch Pro, una 1/2 finale in Francia e un'altra in Portogallo. La bestia viene lanciata e la seconda parte della stagione è quasi perfetta. Tutto quello che devi sapere sul campione brasiliano!

1. Supergrom
Lo abbiamo visto arrivare per molto tempo: un 20/20 nella finale del King of the Groms, una vittoria in un QS 6 * Prime a 15anni, la qualificazione alla CT a 17anni. Piuttosto presto.

2. Sponsor
Dal 2009, il brasiliano è sotto contratto con Rip Curl. Oltre al suo sponsor principale, gli adesivi sono giustapposti sulle sue tavole (telefonia, auto, occhiali, shaper, accessori ...). Ricorda anche una pubblicità per rasoi Gilette ...

3. Primato
È il primo campione del mondo in Brasile nel 2014 e anche il più giovane da quando Kelly Slater nel 1992. E anche il primo surfista brasiliano a conquistare la Triple Crown (2015).



4. Patrigno
Charles Rodrigues vive pienamente la carriera del suo figlioccio. Tanto che nell'ottobre 2016, a Peniche, un'eliminazione di Gaby che era in corsa per il titolo mondiale fa infuriare Charlie. Poi arriva la sanzione: la WSL che gli proibisce l'accesso ai 3 eventi australiani della stagione 2017.



5. Influente
Contiamo la sua influenza su milioni di follower su Instagram (6 milioni per ora), autografi ad ogni uscita, in bundle di biglietti (quasi $ 400.000 di montepremi quest'anno) o nemici su Internet.



6. Azionista
Aperto a casa sua a Maresias nel 2017, l'Instituto Gabriel Medina consente a una trentina di giovani surfisti di allenarsi con infrastrutture efficienti.



7. Duro
Non è il tipo da lasciare andare in piedi durante una serie: gli esempi sono molti ma ricordiamo un inizio della serie contro Kolohe Andino Teahupoo nel 2014 quando i due surfisti, a forza di entrare nella torre per torre, aveva finito all'altra estremità della barriera corallina!



8. Fede
Più delle sue tavole, della sua formazione o del suo talento, è a Dio che Gabriel Medina dice di dover tutte le sue vittorie. Una connessione dannatamente buona che il surfista parla con una piccola preghiera prima di ogni serie.



9. Fratelli
Sophia, 13 anni, cammina sulle orme del fratello maggiore. Già campione nazionale, segue il circuito GromSearch e accompagna Gabriel in alcuni viaggi. Non male per un consiglio. Anche Rip Curl lìha messa a contratto.



10. Sistema stellare
Per posare con le stelle del calcio o della varietà brasiliana, per guidare in Audi coupé, per avere un gioco sul cellulare al suo nome. Medina è un'icona del suo tempo.


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand