Dalla spiaggia possono sembrare anche belle e facili, ma i surfisti professionisti le conoscono e sanno quanto sono insidiose e pericolose...



L'oceano è un luogo spaventoso, anche se ti chiami Jordy Smith. Ci sono creature strane, maree e naturalmente, gli squali (anche quelli innocui fanno comunque paura).

Queste cinque onde ( selezionate da Red Bull ) fanno esitare anche i surfisti più esperti.


Mavericks
Anche alcuni dei migliori surfisti del mondo big-wave non vogliono avere nulla a che fare con il gigante di Half Moon Bay. Ha un aspetto inquietante e una reputazione anche peggiore. Più in particolare, la reputazione di uccidere i ragazzi che il mondo di surf pensava fossero immortali - gente come Mark Foo e Sion Milosky. Mavericks è mortale in senso letterale, ma le sue grandi pareti verdi sono troppo dannatamente intriganti per poterle ignorare.


The Right
Nel profondo del pennello nel Western Australia, The Right è per metà dei surf, e per l'altra metà uno stato per degli stunt-men.


Cape Fear
Cape Fear è il tipo di onda che nessuno dovrebbe surfare. Francamente, è il tipo di onda che nessuno ha fino a poco tempo fa ha mai surfato. Quando rompe basta una decisione sbagliata e si finisce sul fronte a delle rocce. Il che, dal punto di vista di uno spettatore, è davvero fenomenale.


Pipeline
Non ci sono due modi per dirlo: Pipeline è bello e basta. E' l'onda più fotografata al mondo, sia dai grandi fotografi di surf sia dai turisti armati di iPhone. Ma questa onda fotogenica formata dalla barriera ha ucciso più surfisti di ogni altra onda in tutto il mondo. C'è un'energia molto snervante di questo posto.


Nazare Canyon
Nascosto nella tranquillità della campagna portoghese, questa onda ha reinventato quello la scala del big-wave surfing.


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand