GIOVEDI' 10-11-2005
Image

Giovedì prossimo inizierà la messa in opera del primo reef surfing artificiale della Nuova Zelanda. Questa operazione è collegata alle condizioni meteo; infatti un cambiamento del vento di sud-ovest ha contribuito a degradare la swell attuale, se continua così sono le condizioni ideali per permettere alla chiatta la costruzione del reef.
Sarà necessario un lavoro di giorni per abbassare il reef dalla chiatta e fissarlo al fondo marino.
Una volta completata questa fase, la sabbia pre-fatta sarà fatta uscire dal porto di Tauranga e una chiatta che funziona 24 hours/day pomperà la sabbia lungo i tubi di 200m per rempire i sacchetti. Si pensa che serviranno almeno 100 ore di dragaggio per riempire tutti i sacchetti....

Image
modello del reef

COME FUNZIONA IL REEF ...
Cosa il reef artificiale?
Il progetto del reef è modellato come un'ala di delta , una struttura classica anziché un rettangolo. Ciò produrrà delle onde di l'alta qualità sia destra che sinistra, consentendo a più surfers di stare sul reef contemporaneamente.
Il modello in scala dei test è stato intagliato a mano e provato nello vasca d'onda della ASR srl a Raglan.
Image

Uno schema di profilo del reef è indicato sopra (onde che vengono da sinistra a destra).
Il reef sarà costruito a 4.5 metri di profondità sott'acqua.
Image   Image

La cresta del reef (punto più poco profondo) sarà di circa 0.4 metri sotto la marea astronomica più bassa. Il volume totale del reef è di circa 6000 m3.
Image

Come saranno le onde?
Posta una " scala dell'onda" da 1-10 fatta da ASR", le onde saranno 6-7, cioè adatte a dilettanti ed esperti, la lunghezza sarà di circa 50 metri da ogni lato e l'onda sarà "tubante", specialmente nelle basse maree.  Il progettista del reef, il Dott. kerry , ha detto che. "supporto del reef " sarà una piccola versione della onde delle Hawaii - con un'onda veloce da un lato e un'onda più lenta d'altro, secondo il senso della swell.
Image

Cinquanta surfers alla volta dovrebbero potere usare il reef che rompe nei due sensi.
Sarà spettacolare.

Queste immagini recentemente prese nella vasca di prova di ASR srl, usando il nuovo modello del reef a forma di delta, permette una partenza veloce e un discreto "lip".
Image

Come sarà costruito il reef ?
Il reef sarà fatto da 24 diversi sacchetti di geotextile di vari formati. I sacchetti vuoti saranno legati su una grata della tessitura su terra asciutta prima di essere piegato in su ed essere rimorchiato fuori al luogo del reef su una chiatta. Il reef vuoto allora sarà scaricato e tirato giù nella posizione sul fondo marino attraverso il Manta Ray Ancor Locs. Una volta fissato sul posto 6000m3 di sabbia saranno pompati nei sacchetti.

I sacchetti sono disposti con i più piccoli nella parte anteriore o al lato del reef, numerati 17, 18, 19 e 20. Questi sacchetti sono alti circa 1mt e lunghi 35mt.
I sacchetti gradualmente diventano più grandi mentre vanno verso la parte posteriore del reef con i sacchetti 3 e 4 che sono il più grande alti 3.5mti, e lunghi 50 mt ed ognuno contiene 660m3 di sabbia!

Di che cosa sono fatti i sacchetti?
Sono fatti da geo-tessile, untessuto altamente durevole di fibra di Terrafix, che fornisce la resistenza migliore a vandalismi, abrasione, e danni.
Image

Questo materiale stabilizzato UV del poliestere ha una durata in 20 anni.
Il Terrafix 1209R è spesso circa 5.7 millimetri e viene in rulli larghi di 4 m. Il Terrafix 1209RP è un materiale composito del polipropilene e poliestere che è spesso circa 9.5 millimetri e viene in rulli larghi di 4.7 m.
Image

Il reef sparirà via con una tempesta?
No, i diversi sacchetti resistono a onde giganti di oltre 10 metri.

Il reef affonderà nella sabbia?
Sarà posto 'un geomat 'sotto i primi 25m della punta del reef.
Il resto affonderà molto probabilmente di circa 0.5m il primo anno ma questo è stato considerato nel progetto.

Il reef nuocerà l'ambiente?
Secondo il Dott. kerry no. Ci sono poche creature marine sul fondo sabbioso ma il reef aumenterà il numero degli organismi marini. Inoltre, rompendo le onde verso il mare aperto, il reef riduce gli effetti corrosivi nocivi delle onde della tempesta sulla spiaggia, quindi proteggerà la spiaggia.

I progettisti del reef (ASR srl) inoltre hanno già progettato il primo reef al mondo per protezione litoranea e surfing a Narrowneck nel paradiso dei surfisti.


more info su: http://www.mountreef.co.nz/faqs.asp

Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand