Alessandro Rigliaco
Ciao Alessandro, qualche anno fa eri sempre nelle parte alta delle classifiche italiane ... dove sei sparito ?
Ciao, da due anni ormai trascorro i sei mesi invernali in montagna a Cervinia e quando posso scappo a surfare in liguria, devo ammettere che all'inizio è stata dura, però questo mi permette di lavorare sei mesi in inverno e surfare tutta l'estate.

Quali sono stati i tuoi migliori risultati ?
Li ho ottenuti sicuramente da Junior, una delle prime gare che ha cambiato una parte della mia vita è stata quella per la selezione della nazionale, dove mi sono classificato 2°.
Da lì ho partecipato ai campionati europei, poi ai mondiali ed ho trovato i miei primi sponsor.
Poi ho ottenuto dei buoni risultati nel campionato open, dove ho partecipato a molte finali ed ho vinto due expression session.
L'ultimo anno invece ho partecipato all'Oakley Gang Challenge e ci siamo classificati secondi vincendo l'o'rocking price.

Come mai hai smesso di fare gare ?
Poco a poco il mio interesse nei confronti dei contest  è calato un pò perchè l'ambiente non era più quello di prima, ma soprattutto ho scoperto che viaggiare e fare free surf mi da molte più soddisfazioni.



Sappiamo che pratichi anche snowboard, sei diventato maestro ?
Si dopo un corso abbastanza impegnativo sono diventato maestro, lo snowboard è la mia seconda passione dopo il surf e mi piace trasmetterlo agli altri, preferisco lavorare su una tavola che dietro una scrivania!!!

Come è la scena surf dal tuo home spot, vedi una crescita o siete sempre gli stessi ?
Anche se ci surfo veramente poco, mi fa sempre piacere surfare a casa con i miei amici e nei spot che mi hanno visto crescere, sono tutti beach break, la situazione  più o meno la stessa da un bel po' di anni, non ci sono molti giovani che iniziano a fare surf, sono veramente pochi ma purtroppo in Italia crescono con il pallone tra i piedi.

Hai ancora qualche sponsor...o sono spariti dopo che hai smesso di gareggiare ?
Non ho un vero e proprio sponsor ma ho un amico che mi rifornisce con del materiale di Vans che ringrazio e saluto, Ciao, Pippo!!!!!

Descrivici il tuo quiver ...
Sono tutte tavole di Wenzel
5,8 x 19 1/2 x 2 1/-2 fish twin fin
6,0 x 19 x2 5/8  single to double concave, Squash tail
6,0 x 18 3/4 x 2 1/4 single to double concave, swallow tail
6,1 x 18 1/2 x 2,1/4 single to double swallow tail
6,3 x 18 1/2 x 2 3/16 round tail
6,8 x 18 1/4 x 2 1/4 round pin tail

Ultimi surf trip ? raccontaci un po' come è andata ...
Uno dei miei ultimi trip importanti è stato lo scorso anno in Sri Lanka con la mia ragazza,  un posto veramente favoloso, la gente del posto  è molto gentile e anche i locals sono tranquilli e a volte puoi ritrovarti a surfare in uno spot addirittura solo!!!!
La maggior parte degli spot sono tutti point con delle destre lunghissime e il poco vento che c'è è  sempre offshore.
L'unica cosa che vi consiglio è di portarvi le tavole perchè li non trovate niente!!!!

Prossimi viaggi in programma...
Il programma per quest'estate è di tornare in Sri Lanka, voglio girarlo un po' di più visto che lo scorso anno non ho girato molto, poi dopo agosto credo di tornare a Bali per l'ennesima volta, ci sono stato tantissime volte ma ogni volta che parto da la non vedo l'ora di tornarci!!!!!

Ciao Fili a presto!!! e grazie!!!
 
{bookm} 

Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand