17-09-2019 - A seguito di una swell da 10-15 piedi a Shipstern Bluff in Tasmania la scorsa settimana, il surfista Big Wave Justen “Jughead” Allport, insieme a diversi grandi rieder, si è diretto verso l'onda di fama mondiale per filmare la nuova serie "Swell Chasers" del regista Tim Bonython.

Nella sua prima sessione, il grande rider australiano ha subito un violento incidente che gli ha fatto sanguinare la bocca e ha riportato lesioni alla schiena, ma dopo aver trascorso un'ora di riposo sulla barca di supporto, Justen Allport è tornato in mare alla fine soffrendo.

Un secondo incidente quando si tenta di catturare una vera bomba. L'onda sembrava buona, ma alla fine il vento lo raggiunse lasciandolo intrappolato nel labbro che lo ha portato allo schianto violento.

Justen Allport sapeva al momento che la caduta aveva causato danni, ma non era ancora andato in ospedale. Il giorno dopo, arrivato in aereo a Sydney in Australia, il big-rider è andato in ospedale con 7 costole rotte e alla fine è stato ricoverato.

"Il medico ha detto che avrebbe potuto facilmente morire in volo con il sangue nei polmoni che collassava", ha detto Tim Bonython.

Sotto una foto pubblicata dal regista, Justen Allport sembra riprendersi bene e spera di tornare presto in mare.


Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 
Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand