ISA accoglie con favore la decisiva decisione della Corte arbitrale dello sport (CAS) di assegnare la governance dello StandUp Paddle all'ISA a livello olimpico

07-08-2020 - L'ISA ha accolto con favore la storica decisione della Corte di Arbitrato per lo Sport (CAS) di assegnare la governance dello StandUp Paddle (SUP) all'ISA a livello olimpico.

La disputa era tra le federazioni di canotaggio e l'ISA, in quanto già qualche anno fa alcuni atleti di SUP si erano allenati con i canoisti.
 
La risoluzione di questa questione è un momento storico per lo sport del SUP e dell'ISA. L'ISA è impegnata nello sviluppo globale e nella promozione del SUP da molti anni - investendo e difendendo lo sport per servire gli interessi degli atleti, delle federazioni nazionali, degli eventi SUP locali e di tutti i fan.
 
Il premio CAS consente all'ISA di focalizzare ulteriormente e accelerare completamente la crescita internazionale e la popolarità di questo sport, in quanto Federazione sportiva internazionale responsabile del SUP a livello olimpico.
 
Il presidente dell'ISA, Fernando Aguerre, ha dichiarato:
 
"Alla fine di questa lunga e difficile pagaiata, siamo entrambi sollevati e gratificati da questa importante decisione di CAS. Nel confermare la governance ISA del SUP a livello olimpico, CAS ha convalidato i nostri anni di passione, impegno e leadership - dal nostro campioni del mondo, ai nostri funzionari, organizzatori e federazioni membri.

"La comunità globale di SUP ora può guardare avanti con chiarezza nel continuare a costruire un futuro eccitante per SUP e i suoi atleti. Ciò include la nostra ambizione a lungo termine e il nostro piano di vedere lo sport incluso nel Programma Olimpico sotto la guida e l'autorità del ISA.
 
"Per noi, non c'è mai stato alcun dubbio sul fatto che la governance del SUP a livello olimpico derivi giustamente dalla storia, dalla tradizione e dalla cultura del surf. Oggi sentiamo la convalida e il riconoscimento per tutti gli anni di impegno attivo e duro lavoro delle squadre impegnate presso l'ISA e in tutto il mondo a livello nazionale hanno investito per garantire la continua crescita di SUP.
 
"La decisione di oggi è una medaglia d'oro a squadre per lo sport e l'ISA. Vorremmo ringraziare tutti gli atleti, i funzionari, i leader della federazione membro ISA e l'APP World Tour, così come il nostro team legale di Baer & Karrer, che ci ha supportato e ci ha accompagnato lungo tutto il percorso. "
 
Il vicepresidente dell'ISA Casper Steinfath ha dichiarato:
 
"Come atleta attivo, ma anche leader dell'ISA, sono davvero entusiasta di questo risultato. Allo stesso tempo, siamo lieti di lasciarci alle spalle questo processo legale. Siamo ansiosi di tornare all'importante priorità per tutti di noi nell'espansione delle opportunità globali per gli atleti SUP e lo sport.
 
Come abbiamo visto ai Giochi Pan Am della scorsa estate a Lima, il SUP può aggiungere un valore straordinario alle competizioni multisport come i Giochi Olimpici, i Giochi Olimpici della Gioventù e altri Giochi continentali.
 
"Il percorso verso questi eventi per gli atleti - attraverso la governance ISA e la sua adesione - è ora chiaro".
 
"Per quelli di noi che amano e praticano questo sport ogni giorno, la nostra passione per vedere il SUP prosperare a livello globale è completamente genuina e proviene dal nostro nucleo. Oggi segna un momento storico per la legittima leadership, promozione e unità del SUP, che lo garantirà gode di un futuro eccitante e di successo ".


Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 
Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand