Guia e Place

by Place & Guia (*)

Non sottovalutare mai i tagli in acque tropicali, largamente infestate dai batteri del corallo e del plancton; Sembra una cosa ovvia, ma quando la partenza è vicina un surfista potrebbe pensare di fregarsene e di provare a surfare ugualmente: non è consigliabile e vi mostriamo i risultati dell'essere avventati.

ImageGiorno 1: Guiaz si taglia il dorso del piede sinistro con una (sua) pinnetta...mancano due settimane alla partenza, non sembra il caso dare dei punti, anche perchè la superficie del taglio è parecchio estesa..

 


ImagePlace pensa che con i punti il surf diventerebbe assolutamente vietato fino alla partenza.

Così viene usato un disinfettante locale...della farmacia cinese, che dicono sia miracoloso.


ImageGiorni 2,3,4 : ci si surfa sopra..il piede fa un male cane e brucia quando entra in acqua salata ma poi esce bello pulito...si continua con disinfettante locale, anche in forma di polvere...che si presenta in "capsule"...sembra di essere i cowboy che si disinfettavano con la polvere da sparo dei proiettili.

Giorni 5,6,7,8,9 : fuori dall'acqua per mareggiata enorme.

ImageGiorno 10: ci si surfa sopra a Jimbaran beach, uno dei posti più sporchi dell'isola.



ImageGiorni 11,12,13 fuori dall'acqua sperando che migliori, ma il colore è pessimo.



Giorno 14 ci si surfa sopra ancora (le onde sono glassy)...il piede esce dall'acqua di nuovo tutto aperto, ma sembra essere bello pulito.

Giorno 15 : sempre glassy,il mare chiama; vengono prese precauzioni prima di entrare in acqua : lo si fascia con un impacco di vaselina e nastro americano,il tutto nel calzare per riparalo dai colpi........e succede un casino.
ImageAlla sera il piede è irriconoscibile...completamente gonfio e di un altro colore!
(Place ipotizza si debba andare di corsa in ospedale)
Intanto,con farmacie aperte tutta notte si passa ai ripari: immediata profilassi antibiotica con Ciproxin 500 (due volte al giorno, una dose da cavallo!) e Garamycin crema ad uso locale...il piede deve essere tenuto in alto...e lentamente si sgonfia.


ImageTre giorni dopo, l'aria secca dell'aereo fa partire la cicatrizzazione che comunque ci metterà ancora una decina di giorni a chiudersi...e lascerà una bella cicatrice; forse, tutto sommato, era meglio farsi mettere i punti.


Per riassumere
Antibiotico da usarsi in casi simili (il migliore contro le infezioni da corallo) : CIPROFLOXACINA
e come crema locale sconsigliamo Gentalyn Beta che essendo un corticosteroide in associazione con antibiotico non va benissimo. Meglio una pomata antibiotica con sola GENTAMICINA.

(*)disclaimer
Le informazioni riportate in questo articolo non devono essere prese come guida ad una eventuale cura per analoghe ferite.
Ricordiamo che è sempre meglio farsi visitare da un medico specialista che valuterà caso per caso la terapia appropriata.

{bookm} 


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand