08-10-2019 - Ieri per la terza volta Leo è riuscito a battere Kelly Slater ...

Sappiamo tutti che non è più il Kelly di 10 anni fa...ma comunque lo avete visto in acqua ultimamente...surfa sempre come un ventenne !!!

Per Leo è stata una prova durissima e carica di tensione, era sotto con il punteggio alla fine della heat, e solo grazie all'ultima onda...un tubo magnifico nel suo "home spot" francese, Leo ha messo a segno un ottimo score...e quindi avanza ancora nel contest.

Ecco cosa ha postato sul suo profilo Instagram: Grazie a tutti per oggi! L’oceano mi ha fatto un regalo speciale nell’ultimo minuto contro il grande @kellyslater . Grazie a tutti per il tifo, per essere venuti in spiaggia e per il supporto che mi date sempre! Domani continuiamo così 🔥🙌 @wsl @quiksilver @redbullitalia

Ora sul suo cammino l'hawaiano Seth Moniz.

 


07-10-2019 - Ci risiamo il nostro alfiere tricolore deve nuovamente battersi  contro il suo mentore: 11x volte compione del Mondo Kelly Slater.

Come sempre il Quil Pro France è teatro di momenti carichi di tensione, dove intere stagioni si giocano in una sola batteria. Ironia della sorte abbiamo a tabellone nuovamente un italiano contro il super asso americano.

Questa volta la posta in gioco rispetto agli scontri proecedenti è molto più alta.  Per ognuno.

Cosa c'è di diverso ?

Per Leonardo Fioravanti tanto:  non è più il ragazzino che con una wild card che entrava in acqua e non dovendo dare un occhio al ranking poteva surfare in tutta tranqullità e quindi battere il super campione.

Per Leo c'è forse una delle ultime possibilità per poter sperare di riqualificarsi per il tour 2020, ma soprattutto c'è ancora un barlume di speranza per andare alle Olimpiadi. Già infatti Leo deve sperare che nei TOP 10 ci siano "tanti" atleti delle stesse nazioni, in quanto solo i primi 2 di ogni paese vanno a Tokyo e quindi si inizierà a scorrere in giù nella classifica: per questo Leo deve assolutamente far bene le ultime 3 gare del Tour.

Discorso quasi uguale per Kelly Slater, ma diametralmente opposto:  Kelly è a fine carriera e il sogno Olimpico per lui arriva solo quest'anno, e non si può permettere di aspettare altri 4 anni !!!

Per Kelly (con John John per ora ancora fuori dal tour) si sta intravvedendo la possibilità di essere il secondo Statunitense qualificato per Tokyo: sarebbe il coronamento perfetto per una cariera unica !!!

Per questo motivo Kelly non può assolutamente fallire la Heat contro Fioravanti: deve vincere e fare punti.

John John ha dichiarato che "per ora non gareggia" in quanto ancora in riabilitazione al ginocchio....ma se Kelly sale troppo in alto in classifica, sta già meditando un suo ritorno al Pipe Line per poter così ancora battersi per uno dei 2 posti USA per Tokyo 2020.

Live qui:  https://www.worldsurfleague.com/

La posta in gioco è altissima per entrambi !!!

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive