Costa est di Big Island ...

05-08-2018 - L'eruzione del vulcano Kilauea (a Big Island, Hawaii) iniziata il 3 maggio ha causato l'apertura di 22 crepe che hanno visto l'avanzata della lava verso il mare. Una di quelle fessure, a cui è stato dato il numero 8, ha espulso lava con maggiore intensità, a volte alte 70 metri, diffondendo distruzione e caos, decimando 700 case lungo la strada costringendo all'evacuazione di centinaia di persone.

Le autorità competenti osservano che la lava copre ormai oltre 700 acri di terra e tratti per oltre 1 km lungo la costa, modificando in alcuni casi il taglio originale. L'avanzata continua e non è noto quando potrebbe finire, anche se i geologi dicono che potrebbe durare mesi.

Nelle ultime settimane alcuni noti spot di surf sulla costa orientale della Big Island nell'area di Pohoiki sono stati colpiti e alla fine scomparsi del tutto. Onde in evidenza come Bowls, Secrets, Dead Trees e altri, che sono servito come base per l'avvio di molti surfisti, sono stati completamente consumati dalla furia della lava  e non possono essere ricostruiti.

La lava di Kilauea, uno dei vulcani più attivi al mondo che è stato in costante eruzione per 35 anni, sta rendendo la vita difficile agli hawaiani e ai surfisti dell'isola che perdono alcuni dei loro punti iconici.

A volte è solo la Terra e Madre Natura a ricordarci che non possiamo dare nulla per scontato e che è importante goderci ogni minuto, a casa al massimo.


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand