02-12-2018 Haleiwa, Oahu/HAWAII - Ieri Lenoardo Fioravanti ha centrato l'obiettivo di passare la difficilissima heat del Round 3, che gli è valso un punteggio minimo garantito nel suo ranking di ben 2100pt. che andranno a sostituirsi ai 1550pt dei suoi top result 2018. 

La somma quindi dei 5 migliori risultati delle tappe QS 2018 lo proiettano a circa 17.000 punti, che a seconda degli analisti è la quota necessaria per essere matematicamente qualificati per il CT 2019.

Ma a scanso di equivoci e di calcoli, proprio ieri durante la fine della sua batteria, i commentatori del WSL hanno esclamato "Roma ha nuovamente il suo rappresentante nel World Tour !!!".

Fioravanti sarà quindi l'alfiere italiano nell'elite mondiale del surf nel 2019, ad un solo anno dalle Olimpiadi di Tokyo, e i calcoli avulsi ISA-WSL potrebbero anche giocargli a favore. Infatti il sistema per determinare alteti e nazioni partecipanti al torneo Olimpico nipponico sono di vario tipo: classifica ISA - classifica WSL - e gare ISA pre-olimpiche.

Leonardo ha già fatto parte dell'elite del surf nel 2017, sfiorando per un soffio la ri-qualifica in QS, ed ora ha fatto bis !!! Si ripresenta quindi con alle spalle un bagaglio di esperienza, anche se il livello di anno in anno sta salendo sempre di più, con i giovani australiani e il "brasilian storm" fatto di autentici talenti che stanno sostituendo Fanning, Slater & Parko.


2018 Vans World Cup of Surfing Results - Round 3
i primi 2 per ogni heat passano ed avanzano al round successivo

Round 3 (1st and 2nd advance, 3rd = 33rd place, 4th = 49th place)
H1: Wade Carmichael (AUS), Jadson Andre (BRA), Charles Martin (FRA), Gatien Delahaye (FRA)
H2: Griffin Colapinto (USA), Soli Bailey (AUS), Patrick Gudauskas (USA), Dylan Lightfoot (ZAF)
H3: Sebastian Zietz (HAW), Joel Parkinson (AUS), Kalani Ball (AUS), Kainehe Hunt (HAW)
H4: Jack Robinson (AUS), Leonardo Fioravanti (ITA), Kanoa Igarashi (JPN), Reef Heazlewood (AUS)
H5: Jack Freestone (AUS), Owen Wright (AUS), Deivid Silva (BRA), Michael February (ZAF)
H6: Ryan Callinan (AUS), Carlos Munoz (CRI), Lucas Silveira (BRA), Willian Cardoso (BRA)
H7: Alonso Correa (PER), Joan Duru (FRA), Matt Wilkinson (AUS), Ramzi Boukhiam (MAR)
H8: Matthew McGillivray (ZAF), Filipe Toledo (BRA), Nathan Florence (HAW), Aritz Aranburu (ESP)
H9: Italo Ferreira (BRA), Kyuss King (AUS), Billy Kemper (HAW), Caio Ibelli (BRA)
H10: Vasco Ribeiro (PRT), Tanner Gudauskas (USA), Yago Dora (BRA), Tomas Hermes (BRA)
H11: Beyrick De Vries (ZAF), Peterson Crisanto (BRA), Jeronimo Vargas (BRA), Conner Coffin (USA)
H12: Matt Banting (AUS), Miguel Pupo (BRA), Adrian Buchan (AUS), Seth Moniz (HAW)
H13: Ricardo Christie (NZL), Michel Bourez (PYF), Joshua Moniz (HAW), Michael O’Shaughnessy (HAW)
H14: Ezekiel Lau (HAW), Jesse Mendes (BRA), Ian Crane (USA), Bino Lopes (BRA)
H15: Connor O’Leary (AUS), Maxime Huscenot (FRA), Ian Gouveia (BRA), Stu Kennedy (AUS)
H16: Weslley Dantas (BRA), Jordy Smith (ZAF), Tanner Hendrickson (HAW), Alejo Muniz (BRA)


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand