11-10-2010 - Dopo aver ricercato onde in tutto il pianeta, è stato deciso da una organizzazione no-profitche Malibu Beach, che le onde al largo di Malibu saranno per la prima volta dichiarate "World Surfing Reserve" - una distinzione per celebrare il surf, non solo per la loro forma e dimensione, ma anche per la loro cultura significato, e per proteggerle dall'inquinamento...

Malibu è lo spot della California famoso per la sua cultura surf fin dagl ianni 1950-60, ed è in cima ad un elenco di 125 spot da salvaguardare, dalla fondazione "Save the Waves".

L'obiettivo è quello di far entrare il sito nella lista dell'UNESCO dei posti dichiarati Patrimonio Mondiale.
Anche in australia vi è un programma simile.
 
a del Mar e Dana Point leggendario Killer Dana, dove sono state diminuite le onde una volta al premier di costruzione.

La scelta di Malibu è il risultato di due turni selezioni. Stilata da un gruppo di surfisti scienziati e attivisti che hanno valutato su paramentri della qualità delle onde e caratteristiche ambientali, inoltre si è considerato l'atteggiamento dei "local"  e la loro cultura surf.

Josh Berry, direttore ambiente di Save the Waves" ha detto: "Un posto come Malibu è perfetto perché è la culla del surf moderno, è un ambiente naturale stupefacente, eppure ci sono gravi problemi ambientali che minacciano"

Sabato scorso si è quindi svolta una cerimonia indiana "Chumash" al sorgere del sole, sono intervenitu personaggi di spicco del surf, come Dorian "Doc" Paskowitz, Allen Sarlo e il sindaco di Malibu Jefferson "Zuma Jay" Wagner.

Gli organizzatori intendono aggiungere uno o due spot ogni anno.
I prossimo potrebbero essere Manly Beach a Sydney, in Australia, e Waikiki a Honol
 
Image
 
{bookm} 

Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand