Image18-09-2010 - Si va a surfare e al rientro una brutta sorpresa: l'automobile vuota. Succede nel parcheggio libero dello stabilimento 'Boca Barranca'...
ANDARE in mare sopra a una tavola da surf, calvare le onde, rilassarsi in mezzo alla natura per poi tornare a riva e trovare la propria automobile scassinata e vuota. Non è certo una novità quello che succede nell’area del parcheggio libero del Boca Barranca, dietro la spiaggia che è delimitata dal canale del Lamone prima di Casal Borsetti. Paradiso nostrano e punto di ritrovo dei surfisti romagnoli e non solo.

Purtroppo la passione di queste persone è ben conosciuta anche da alcuni delinquenti che sembrano essersi specializzati in questo tipo di furti. Un fenomeno, visto che non si tratta solo di qualche sporadico episodio, che va avanti da parecchio tempo, troppo. E c’è chi ha trovato l’amara sorpresa più di una volta. «Ho surfato per un paio d’ore — racconta un ragazzo piuttosto arrabbiato — e ho trovato l’auto aperta con la serratura della portiera scassinata. Dentro non c’era più niente, adesso dovrò aggiustare anche lo sportello. Avevo mangiato al ristorante qua a fianco e poi sono stato in mare, non ci voleva proprio. Mi hanno rovinato la giornata anche perché la stessa cosa mi era successa solo due settimane fa».

Fonte: http://www.ilrestodelcarlino.it
 
{bookm}

Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand