Per il National Geographic ...

24-01-2020 - Mick Fanning è stato il protagonista di uno dei momenti più impressionanti della storia del Championship Tour (CT) quando è stato attaccato da uno squalo durante una heat del J-Bay in Sudafrica nel 2015.

Il tre volte campione del mondo è fuggito illeso, ma il momento ha lasciato il segno sul surfista che ora si unisce inaspettatamente a Taylor Steele e al National Geographic nel creare un documentario su questo temuto gigante marino.

Il programma, intitolato "Save This Shark", è stato girato in diverse località come Gold Coast, Ballina, Port Lincoln, Miami e Bahamas, dove il surfista australiano si unisce agli esperti di squali per comprendere meglio il ruolo che svolgono nei fragili ambienti marini del mondo.

Mick Fanning vede la sua partecipazione al documentario come un viaggio personale per riconnettersi con gli squali in un modo più amichevole.

"Gli squali sono animali magici e mistici e non sappiamo abbastanza di quello che fanno per l'ambiente." - ha detto l'ex atleta CT.

Il documentario sarà presentato in anteprima alla fine dell'anno sul canale del National Geographic.

Rivedi l'impressionante momento vissuto da Mick Fanning nel 2015 nel video qui sotto.




Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive