ImageFoto B&W by Bazzichi

Da atleta a Marketing Manager, facciamo il punto.

 
1. Ciao Nicola parlaci della tua nuova esperienza in Analog, come ti trovi ?

Essere rider e lavorare per questa azienda  è  per me il realizzarsi di un sogno; un sogno che ho sempre avuto.  Penso che quest'anno è stato uno dei più belli della mia vita anche se ho lavorato moltissimo e surfato poco.
 
2. E' stato faticoso il tour per l'Italia per le surf lessons? Lo ripeterete in futuro ?
L' Analog Summer Tour è stato molto duro da gestire ma quando vedi i bambini che per la prima volta entrano in mare e prendono le prime onde ti ricordano quando tu eri come loro e le fatiche svaniscono nel nulla.
Questo format verrà riproposto ogni anno sempre con nuove idee e destinato a diventare un punto fisso per Analog visto l'enorme successo che ha avuto già da quest'anno.

Image3. Nella gara TOP 44 del Pontile hai svolto il doppio ruolo di Organizzatore ed Atleta, ha influenzato la tua "condotta" di gara e la tua concentrazione ?
Posso solo dire che non gareggerò mai piu ad un evento che ho organizzato per il semplice motivo che " O fai le gare o le organizzi...fare tutte e due le cose insieme non arrivi da nessuna parte".

4. E' vero che Bonomelli e Colotto ti hanno marcato senza farti prender onde, o hai avuto un "calo" in semifinale ?
Se devo essere sincero in quella heat non sapevo nemmeno dove mi trovavo. Ero veramente stanco e i miei pensieri erano rivolti verso l'organizzazione della gara. Questo è tutto.

5. La serata del contest è stata una vera festa, raccontaci come è andata ?
L' Analog TreQuarti Surf Challenge volevo che diventasse un evento che scuotesse le persone e gli atleti presenti quel giorno. Penso che bisogna proporre nuovi formati di eventi e creare sempre cose alternative..
Questo è quello che  frulla continuamente nella mia testa. "Essere alternativi e creare cose mai viste".  La sera del contest oltre ad effettuare la Night Session volevo inserire nel contesto di una gara di surf un qualcosa di nuovo, Circo Nero era quello che cercavo (una compagnia teatrale con un look estremo che inscenasse uno spettacolo sul pontile).. I feed back che abbiamo avuto dal pubblico e dagli atleti sono stati molto positivi ed anche se forse a qualcuno lo spettacolo non è piaciuto io ne sono rimasto molto contento perchè vi assicuro che molti,     quando hanno visto entrare sul pontile : sputafuochi, trampolieri, giocolieri, dark queen e non vi dico cosa, con un look veramente estremo, sono rimasti a bocca aperta.

6. In passato hai partecipato a qualche tappa WQS all'estero, pensi che lo rifarai ?
Penso che ci sono età per fare certe cose e un momento in cui bisogna capire quali sono le nostre potenzialità.
Le mie esperienze all'estero sono state molto rare e ad un età che ormai ero già un vecchietto per il livello che mi sono  trovato davanti.
Comunque sempre delle bellissime esperienze che mi hanno fatto crescere moltissimo.

Image

7. Cosa pensi dei giovani Italiani che partecipano all' ASP Junior ?
Beati loro....Forza monellacci!!! Fate vedere al mondo che anche noi Italiani lo sappiamo fare il surf!!!

8. Se la Nazionale ti chiamerà per il mondiale di ottobre, ci andrai ?
Vedremo...Sinceramente preferirei che la Nazionale desse piu spazio ai giovani emergenti.

Image9. Si parla molto di te su vari formu, li leggi i commenti o lasciano il tempo che trovano?
Le persone parlano tra loro e esistono i forum.
Ho sempre avuto paura di scuriosare in questi confessionali multimediali...ogni tanto però è piu forte di me e ci vado...Vedo molte cose anche su di me, belle e brutte, ma preferisco non rispondere perchè sono una persona molto privata e lascio le cose scorrere..........L'importante è che io sappia quale è la verità, che non abbia fatto male a nessuno e che io sia in pace con me stesso.

 


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand