27-04-2019 - BELLS BEACH, Victoria / AUSTRALIA - Oggi Courtney Conlogue (USA) e John John Florence (HAW) hanno vinto la Rip Curl Pro Bells Beach, tappa n. 2 della World Surf League 2019 (WSL) Championship Tour (CT).

Dopo aver dominato i rispettivi campi in pittoresche condizioni di Bells (da sei a otto piedi, onde da 1,8 a 2,4 metri), Conlogue ha suonato l'ambito trofeo Bells per la sua terza volta, mentre Florence ha vinto la sua prima vittoria a Bells.

Celebrando il suo 58° anno consecutivo e il 50° anniversario di Rip Curl, il Rip Curl Pro Bells Beach di quest'anno è culminato in alcune delle più grandi condizioni che l'evento abbia visto dal 1981.

Dopo una stagione 2018 tormentata da un infortunio e un risultato al 9° posto allo Stop No. 1 sulla Gold Coast, Conlogue è tornata in cima al podio dopo aver vinto il suo terzo titolo Rip Curl Pro Bells Beach. Conlogue ha surfato bene nei primi turni, ma poi è entrata nel vivo negli ultimi due giorni nel massiccio surf, distinguendosi dal resto delle atlete con le sue surfate impegnative e critiche.

"Che evento! Sono passata dall'essere fuori dal ritmo con l'oceano fino all'oceano, nel tipo di ritmo che mi piace ", ha detto Conlogue. "Stavo cercando di contenere la mia 'schiuma di schiuma' guardando le onde tutto il giorno. È incredibile avere un'altra "campana", non sono facili da trovare. Ogni singola Bell ha il suo percorso e il suo percorso speciale che mi ha permesso di vincere e questa è stata sicuramente straordinaria. "

Conlogue ha sconfitto l'altra californiana Lakey Peterson (USA) nella Semifinale ed ha incontrato Malia Manuel (HAW) in Finale dove si è guadagnata il primo Perfect 10 dell'anno per assicurarsi la sua vittoria allo Stop n. 2. Questa è la seconda vittoria di Conlogue su Manuel in una finale. La vittoria porta Conlogue dal 9° al 3° posto della classifica Jeep.

"Le condizioni erano incredibili oggi ed è stato bello condividere la finale con Malia", ha continuato Conlogue. "Era irreale. Ha surfato in modo spettacolare questa intera competizione. Quando ho saputo che ha ottenuto un giro di 8 punti, ho pensato "It's on". Per tornare e pubblicare un Perfect 10 mi sono sentita così bene. La mia squadra significa tutto e non avrei potuto farcela senza di loro ".

Anche per la maggior parte della stagione 2018 si è infortunato il due volte campione del WSL Florence. Florence è tornato alla competizione con un botto, finendo in terza posizione sulla Gold Coast e ora vincendo il suo primo titolo Rip Curl Pro Bells Beach. La forza e la raffinatezza del marchio di Florence combaciavano perfettamente con le enormi pareti degli ultimi due giorni.

"È una sensazione surreale aver vinto questo evento", ha detto Florence. "Soprattutto un evento come questo in cui abbiamo iniziato a Winki con piccole onde, poi a quanto era grande ieri e poi semplicemente perfetto oggi. Ci sono stati tanti volti e sfide diverse e poi surfare contro Filipe (Toledo) è sempre piuttosto spaventoso. "

Oltre alle condizioni, la vittoria non è stata senza i suoi accaniti avversari quando Florence ha superato il due volte campione WSL Gabriel Medina (BRA) nei quarti di finale, il vincitore dell'evento 2017 Jordy Smith (ZAF) nelle semifinali, e il contendente brasiliano Filipe Toledo (BRA ) in finale. La vittoria di Florence gli dà il miglior inizio di stagione della sua carriera e andrà al Corona Bali Protected indossando la Jeep Leader Jersey, una prospettiva spaventosa per il resto della CT maschile.

"Questa è stata sicuramente la giornata di test più decisiva della mia carriera", ha proseguito Florence. "Da quanto è stato grande ieri ai match-up oggi, è stato davvero stancante e aveva bisogno di molta energia per le due manche di ieri e per le tre manche di oggi. Stavo solo cercando di fare del mio meglio e concentrarmi su me stesso, e ha funzionato. Non avrei potuto farlo senza la mia squadra e la mia famiglia. Volevo solo dire grazie a tutti in Torquay per averci permesso di surfare le tue onde. È stato così divertente. "

Una chiamata di interferenza su Ferreira nell'ultimo quarto di campionato ha interrotto le sue possibilità di difendere la sua vittoria all'evento al Rip Curl Pro Bells Beach. Senza priorità, Ferreira si è lasciato sfuggire un'onda che Smith ha preso, provocando la chiamata di interferenza. Il regolamento dice che verrà inflitta una penalità di interferenza se si trova un surfista senza priorità: "Attraversare di fronte o di fondo girare attorno al Surfer con priorità, indipendentemente dal fatto che il Surfer sia su e surfando un'onda o nel processo di cattura di un onda ".

 Rip Curl Pro Bells Beach Women’s Final Results:
1 - Courtney Conlogue (USA) 15.83
2 - Malia Manuel (HAW) 14.84

Rip Curl Pro Bells Beach Women’s Semifinal Results:
Heat 1: Courtney Conlogue (USA) 14.50 DEF. Lakey Peterson (USA) 9.67  
Heat 2: Malia Manuel (HAW) 9.33 DEF. Caroline Marks (USA) 7.80

Rip Curl Pro Bells Beach Men’s Final Results:
1 - John John Florence (HAW) 14.30
2 - Filipe Toledo (BRA) 13.83

Rip Curl Pro Bells Beach Men’s Semifinal Results:
Heat 1: Filipe Toledo (BRA) 13.40 DEF. Ryan Callinan (AUS) 12.84
Heat 2: John John Florence (HAW) 16.80 DEF. Jordy Smith (ZAF) 15.24

2019 WSL Women’s CT Jeep Leaderboard (After Rip Curl Pro Bells Beach):
1 - Caroline Marks (USA) 16,085 points
2 - Malia Manuel (HAW) 13,885 points
3 - Courtney Conlogue (USA) 12,610 points
4 - Carissa Moore (HAW) 12,545 points
5 - Stephanie Gilmore (AUS) 9,490 points

2019 WSL Men’s CT Jeep Leaderboard (After Rip Curl Pro Bells Beach):
1 - John John Florence (HAW) 16,085 points
2 - Italo Ferreira (BRA) 14,745 points
3 - Jordy Smith (ZAF) 12,170 points
4 - Filipe Toledo (BRA) 11,120 points
5 - Gabriel Medina (BRA) 9,490 points


Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 
Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand