05-07-2019 - L'hawaiano di 49 anni ha subito un nuovo intervento chirurgico ieri al polmone, che è andato bene.

Sunny Garcia continua a combattere nonostante le complicazioni dal suo ricovero in ospedale dello scorso 29 aprile, quando presumibilmente ha tentato il suicidio. Dopo aver trascorso mesi in un ospedale di Portland, in Oregon, il 49enne hawaiano è stato trasferito in California, secondo un account Instagram creato dalla sua famiglia (@prayforsunny).
"Vorrei chiedere a tutti di pregare per mio padre @sunnygarcia mentre ha bisogno di un intervento chirurgico per i suoi polmoni - chirurgia toracoscopica video-assistita per il trattamento del pneumotorace - domani mattina (ieri)", scrive sua figlia Kaila.

"Come ho spiegato nel mio ultimo post, le persone si ammalano quando sono in ospedale da molto tempo. Mio padre ha avuto la polmonite in ospedale e da allora ci sono state molte complicazioni. Ha bisogno di questa operazione per superarlo. Fortunatamente, siamo stati in grado di trasferirlo in un nuovo ospedale in California che si prende davvero cura di lui. "

Questa mattina abbiamo appreso da un nuovo post che l'operazione è andata bene, ma che la guarigione avrebbe richiesto del tempo.

"Grazie mille per tutte le vostre preghiere!" Hanno dovuto lavorare perché papà @sunnygarcia è uscito dall'operazione in sicurezza, si riprenderà lentamente perché è un'operazione polmonare, ma sembra che abbia tirato fuori tutto Desideriamo esprimere la nostra più profonda gratitudine, i nostri più sinceri ringraziamenti, ai team chirurgici e di anestesiologia di Papa per la loro protezione ".

Sono passati più di due mesi da quando il campione del mondo del 2000 è stato ricoverato in ospedale. Sunny Garcia ha avuto un intervento infruttuoso cinque settimane fa durante la gastrostomia percutanea endoscopica. Ma secondo le ultime informazioni della famiglia, Sunny respirerebbe da solo ora e persino muoverebbe le mani.

Nato Vincent Sennen Garcia a Ma'ili, Sunny è stato incoronato campione del mondo nel 2000. Il periodo d'oro di una brillante carriera. L'hawaiano ha anche vinto 6 volte il Triple Crown, rendendolo uno dei surfisti di maggior successo delle Hawaii di tutti i tempi. Ha iniziato la sua carriera nel 1986 all'età di 16 anni nel luogo di Sandy Beach.

Nel 2014, Sunny Garcia ha rivelato di soffrire di depressione. Una malattia che aveva reso di dominio pubblico tramite i social network. "La depressione non è uno scherzo", ha scritto in un post su Instagram.

"Ti svegli come se fossi pronto ad affrontare il mondo, poi, poche ore dopo, non succede nulla e ti chiedi cosa c'è di sbagliato in te. So di non essere solo. Ma non so cosa c'è di sbagliato in me, perché non ho motivo di provare quello che provo da circa due anni. Mi piacerebbe sentire come ti senti in modo che io possa capire cosa dovrei fare. "

Il 30 aprile, il mondo ha sentito la triste notizia: Sunny è stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

Due mesi prima dell'incidente, Sunny ha condiviso le onde di Safi con Saad Abid e Garrett McNamara. È così che vogliamo ricordarlo!

La lotta continua e tutti i nostri pensieri sono sempre, ovviamente, diretti a Sunny, alla sua famiglia e ai suoi parenti.

 


Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 
Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand