Forse non tutti sanno che prima di diventare Snowdonia...era un piccolo villaggio minerario del Galles ...

 
Immerso in una fetta gloriosa del nord del Galles, in una campagna a sette miglia dalla tortuosa valle di Conwy frazione di Porth Llwyd nel 1906 è stato scelto come sede di una grande fonderia di alluminio, il destino del borgo è stato sigillato per la sua vicinanza ai laghi delle montagne Carneddau, non solo perchè questi laghi erano fonte di acqua pulita e abbondante, ma perchè erano in una posizione strategica, essendo più in alto del villaggio

La società si chiamava "Aluminum Cooperation Ltd" e utilizzava una tecnica relativamente nuova di elettrolisi, e i laghi con le condotte a cascata erano in grado di fornire l'energia elettrica a basso costo, appunto necessaria per l'elettrolisi.

Un visitatore che va a Snowdonia, se oltre alle onde, si guarda un po' intorno, vede ancora uno scenario surreale: vecchi tubi del secolo scorso che scendono dalle montagne verso la centrale idroelettrica adiacente.

A Snowdonia si rema, si fa surf. Ma l'acqua non è salata. I consigli che ti danno i ragazzi appena finta la session sono del tipo:  stare vicino al molo e remare duro.  Il complesso si completa anche con una Accademia per imparare a surfare.
 
L'acqua di Snowdonia sembra un'enorme tazza di 33.000 litri di tè filtrato, e arriva direttamente dal lago Eigiau (quattro miglia di distanza) le stesse due condotte giganti sono state riconvertite per questo nuovo uso.

Il progetto costato £ 12.000.000 è molto più di una struttura hyped-up-sport, si tratta di un progetto di riqualificazione e l'ultimo capitolo nella storia improbabile di un piccolo villaggio gallese di cui i protagonisti principali sono la gravità, l'alluminio, l'energia elettrica e, soprattutto l'acqua.

Torniamo alla storia.  Si parte dal 1906, dove vengono costruite le dighe di Eigiau, Coedty e Cowlyd per aumentare i livelli dei laghi su un'altura a ovest, fornendo in tal modo il potenziale di produzione di energia idro-elettrica. Queste sono state grandi opere d'ingegneria - e le opere d'ingegneria richiedono lavoratori e le loro famiglie per portarli a compimento.  In poco tempo, la frazione di Porth Llwyd è cresciuta nel villaggio industriale vivace di Dolgarrog.

Nel 1907 la fonderia era installata e funzionante, gli sforzi erculei avevano di fatto reso possibile la costruizione di  una rete di canali per trasportare l'acqua dalle dighe e alimentare l'impianto a 300 metri più in basso.
 
Tutta questa attività posta Dolgarrog nel cuore di un'industria nascente; per i prossimi cento anni l'acqua e la gravità hanno fornito l'elettricità per azionare un operazione industriale dedicata alla produzione di alluminio raffinato per un mondo affamato di aeroplani, roulotte e utensili da cucina.
 
Nulla è più certo di un mondo che si trasforma, e alla fine del 2007, l'alluminio non è più redditizio. Quindi si è deciso di chiudere il tutto, lasciando 170 persone disoccupate.

L'impianto idroelettrico è rimasto aperto, ma non sarebbe mai in grado di fornire le opportunità necessarie per sostenere una forza lavoro ormai defunta.
 
Nel 2012 le opere d'alluminio sono state smantellate ed è rimasto un campo deserto con una prospettiva ... marrone, ma è stata acquisita da Ainscough Strategic Land Ltd, che ingegnosamente ha iniziato a sviluppare il sito; riciclaggio 25.000 metri cubi di materiale in loco, tre anni e diversi capelli grigi poi finalmente Snowdonia ha aperto le sue porte al pubblico.

Questa tecnologia rivoluzionaria è stata sviluppata da un gruppo di ingegneri spagnoli e si chiama Wavegarden.
 
Allora, qual è il problema?
Si tratta di una vera e propria onda, ma non aspettatevi un'onda oceanica, rimarrete delusi. Si può fare surf vero qui, è tutto stata elaborata in modo che ognuno abbia le onde per il suo divertimento, è un'esperienza assolutamente unica, qualcosa che ogni surfista data la possibilità dovrebbe provare.
 
A £ 45 ($ 70) l'ora, non è a buon mercato rispetto alla spiaggia, ma non vi sentite derubate. E 'un luogo ideale per famiglie e gruppi allo stesso modo per divertirsi.
 
Surf Snowdonia ha grandi progetti per il futuro con ulteriori attività ed eventi a base d'acqua, ristoranti, bar, buoni collegamenti di trasporto.
 
Tutto sommato, qualunque sia la vostra vista sul luogo, si tratta di un progetto di riqualificazione degno di celebrazione, hanno un preso un negativo e lo ha trasformato.

Se ci andate, dedicate anche un po' di tempo per esplorare la zona: è un paesaggio affascinante, ricco di storia industriale e piena di splendore.

Dan Kerins è fotografo, scrittore, surfista e orticoltore specializzato in escursioni.


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand