Image Fonte www.banzaisurfclub.com

Ultimamente mi capita di viaggiare spesso per lavoro quasi tutte le settimane in aereo, come surfer ho sempre visto l'aereoporto come il luogo dal quale si parte per qualche meta esotica carichi di tavole e valigie....

Dopo gli ultimi noti tentati attentati ho in ogni caso verificato personalmente quanto le procedure di check-in e controllo si siano sempre più burocratizzate,mancando a mio modesto avviso spesso l'obiettivo di rendere effettivamente più sicuri i voli ma riuscendo a complicare un processo già di suo critico,in tutto questo contesto di code e controlli, il surfer che arriva con le classiche mega sacche con dentro tavole, mute leash etc.. non è di certo il benvenuto se poi il tipo in questione si presenta con altri amici al seguito e le tavole iniziano ad essere tantine la situazione può diventare complessa, magari qualche compagnia prima amichevole coglie l'occassionde di farti pagare l'eccesso bagaglio o magari non ti imbarca per niente l'attrezzatura, andando avanti di questo passo questi scenari diventano sempre più probabili; una domanda ad un certo punto mi iniziava ad arrovellare in testa, certo che avere una tavola che se ne stia bella e buona in valigia e all'occorrenza potesse essere montata sarebbe comoda o no?

Image

Ma possibile che nel 2006 con tutti gli avanzamenti tecnologici in fatto di materiali e tecnica non si sia pensato a risolvere questo problema , insomma vado a lavoro in ufficio a Madrid, il venerdi sera mi avvicino alla costa e tiro fuori dalla valigia la tavola , la monto e in due minuti sono in acqua , lunedi ritorno in ufficio con la tavola ma chi la vede sta buona in valigia ed è pronta ad una nuova fuga, voi direte rilassate è fatti un po di ferie, ok dico io però sarebbe comodo avere una tavola pocket da portare ovunque senza dare nell'occhio al capo o che sò alla donna... cara andiamo a fare un giro a marina di XXXX, toh ci sono le onde sulla costa nelle vicinanze, per fortuna che ho in macchina la tavola valigia, e via!

Ne parlo col mio amico collega Sfeano Tibaldi durante un ritorno a casa dal lavoro e lui, dall'alto dei suoi 20 di surf inizia a prendermi giustamente per il culo, io propongo di costruire una tavola che si monti tipo Ikea, e lui che mi parla di tavole liofilizzate, gonfiabili,intelligenti ,mutanti e chi più ne ha piu ne metta.
Alla fine mi rivolgo al mitico Google e lui che fa? Mi trova le tavole stile Ikea che le monti e sono pronte (il tipo tale Pope,sarà del vaticano?) le fa da trent'anni , sono del tipo che vanno adesso di moda, tipo tuflite o s-core , sono fatte usando resina epossidica,carbonio etc.., scorro ancora un poco le risposte di google e trovo pure le tavole gonfiabili, le attacchi alla pompa, ci surfi e poi le ripieghi in valigia, ricordano il gommone, alla domanda di prima ho trovato la risposta, nel secolo del consumo non c'è domanda di beni che il mercato non cerchi di soddisfare , basta aspettare il tempo che ci vuole...

ps i siti per le tavole in questione sono
http://www.bisect.com , per le tavole in carbonio epoxy a due pezzi montabili,
http://www.uliboards.com , per le tavole gonfiabili


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand