THE DON GALLERY
in collaborazione con
VANS
"Off The Wall"

presenta 

MATTIA TURCO 
"No Land Frequencies"
(solo exhibition)
a cura di Giacomo Spazio
 
dal 3 ottobre (opening)
al 13 ottobre 2018
THE DON GALLERY, Via Cola Montano 15 - Milano
 
Nato nel 1987, Mattia Turco si distingue in giovanissima età nell'arte dello skateboarding. Nel 2002 nasce la sua leggenda di "cometa" dello skate. Diventa un professionista, ma snobba la competizione fine a se stessa. Nello stesso tempo lascia il segno in questa disciplina, per il suo modo atipico di usare la tavola da skate che sotto ai suoi piedi, assume la forma di uno strumento "artistico" che va ad incidere e a ricreare la superficie e di conseguenza lo spazio urbano della città. Per Mattia che dipinge da quando era un bambino, l'arte dello skateboarding è astrazione pura, un modo per lasciare un segno non ancora codificato, ma che è nello stesso tempo l'espressione più pura della sua ricerca interiore che ha come punto centrale la ricerca dello spazio nella sua duplice accezione, interno ed esterno.

Questa ricerca naturale che pone l'uomo al centro dell'universo, Mattia Turco la descrive perfettamente con la vibrazione del colore attraverso la sua pittura astratta, in cui come nell'universo, non c'è inizio, né fine.

Info su Mattia Turco:
Mattia Turco nasce nel 1987 a Fossano (CN). Autodidatta, si appassiona fin da bambino alla pittura. Frequenta per alcuni anni una scuola di grafica pubblicitaria, poi nel 2002 entra in contatto con la cultura dello skateboarding e lavora per alcuni marchi legati al settore come skateboarder. Nel 2008 si trasferisce a Milano,  dove la sua ricerca pittorica si muove parallelamente allo skateboarding. Intorno al 2012 la sua attenzione si sposta su una tecnica di incisione/graffio su opere di dimensioni ridotte, sempre tramite l’uso di colori ad olio. Lavora per sottrazione su uno o più strati cromatici stesi su un supporto cartaceo. Espone in mostre collettive. Risale alla primavera del 2016 la sua prima esperienza nella pittura murale, quando è chiamato a dipingere nella sede del Bastard Store di Milano in occasione dei 50anni di Vans. Sede, quella del Bastard Store, in cui riceve (in questo periodo) una residenza/studio, dove continua le sperimentazioni sulla stessa tecnica  svelando sovrapposizioni, trasparenze e fini intrecci cromatici che descrivono, una poetica figlia dell’astrazione più organica. Nel 2017 viene scelto per una residenza artistica in quel di Dozza  in occasione de "il muro dipinto" dove collabora con l'Artista Giorgio Bevignani ad un opera a quattro mani, due "pattern" che si uniscono in un fregio mediante la tecnica del graffito su affresco. Collabora con Bastard anche per la produzione di alcune t-shirt in limited edition, e fa parte del progetto "3x3x3" di Vans per la creazione di una tavola da skate anch'essa in limited edition. Vive e lavora a Milano.
 
Info su Vans:
Vans®, un marchio di VF Corporation (NYSE: VFC), è il marchio originale di abbigliamento, calzature e accessori per sport estremi. Le collezioni Vans sono vendute in oltre 75 Paesi in tutto il mondo attraverso una rete di società affiliate, distributori e uffici internazionali. Vans inoltre possiede e gestisce più di 600 punti vendita in tutto il mondo. Il marchio Vans promuove lo stile di vita degli sport estremi, la cultura giovanile e la creatività personale grazie al supporto di atleti, musicisti e artisti e attraverso piattaforme ed eventi progressisti come Vans Triple Crown of Surfing®, Vans U.S. Open of Surfing, Vans Pool Party, Vans Custom Culture, Vans Warped Tour®, e l'hub culturale e dedicato alla musicale internazionale di Vans, la House of Vans.
 
Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand