07-08-2018 - Finalmente! Dopo anni di voci e effetti annunciati in diverse città (Parigi, Bordeaux, Tolosa, Landes o Paesi Baschi),

il primo pool di onde in Francia dovrebbe finalmente aprire nelle Landes, nel piccolo villaggio di Castets. Con i suoi 2000 abitanti, la sua vicinanza ai beachbreaks reali Moliets o Vielle-Saint-Girons e ettari di terreno a disposizione, Castets prende quindi tutti e presto fiorirà o un laghetto artificiale si svolgerà onde d'acqua dolce ed è confermato dal sindaco Philippe Mouhel.

Da diversi mesi ormai accumuliamo informazioni, è giunto il momento di condividere.

Gli investitori, raggruppati nella compagnia Wavelandes, hanno anche annunciato una conferenza stampa mercoledì 8 agosto 2018, durante la quale presenteranno "Wavelandes Atlantic, il primo parco sportivo e ricreativo sulla costa atlantica per lo sviluppo della pratica di surf e le sue discipline associate ".

Dovremmo quindi avere più dettagli, ma qui è già ciò che già sappiamo:

Dove esattamente?
Il terreno è su Castets, ai margini dell'autostrada, proprio dietro la Copadax. È su un terreno di 12 ettari.

Inizio dei lavori?
Primi mesi del 2019.

Tecnologia utilizzata?
La tecnologia utilizzata sarà The Cove, l'ultima generazione di Wavegarden, che consente di avere un'onda ogni 7 secondi.

Infrastrutture in giro?
In particolare, ci saranno infrastrutture alberghiere.

Perché Castets?
Dista 1 ora da Bordeaux, 20 minuti da Hossegor, 30 minuti da Bayonne, 40 minuti da Biarritz ...

Infatti convenientemente situato all'incrocio per attirare persone nel settore dei grandi agglomerati (Bordeaux, Biarritz-Anglet-Bayonne, San Sebastian o Tolosa) e perfettamente servita dalla autostrada A63 che corre appena a est del villaggio di Castets  dovrebbe conoscere alcune trasformazioni con la creazione di questo complesso sportivo. Fino ad allora, il comune ha basato la sua economia su società di trasporto e deposito, sfruttando anche una posizione geografica vantaggiosa sulla strada per la Spagna.

Inoltre, verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024, la creazione di questo bacino potrebbe costituire un'applicazione credibile in sé o una soluzione alternativa in caso di mancanza di onde oceaniche sul sito di competizione selezionato. Alcuni candidati si trovano nelle immediate vicinanze, come Biarritz, Lacanau, Landes o Royan in misura minore. Parigi, che dovrebbe avere il suo pool artificiale a Sevran entro il 2023, potrebbe anche essere sulla linea di partenza per ospitare l'evento olimpico di surf, anche se nulla dice che avverrà (il CIO farà la sua scelta in a seconda del successo dell'evento a Tokyo 2020).

Ad ogni modo, questo progetto su Castets alimenterà le discussioni dei surfisti nei giorni, nelle settimane e nei mesi a venire!


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand