A questo punto del campionato ...

21-04-2020 - La pandemia ha portato a un arresto nel mondo dello sport. Il Campionato Surf (CT) della World Surf League (WSL) ha visto la sua prima tappa annullata e le tappe di Bells Beach e Margaret River rimandate, ma dato lo scenario di incertezza in cui viviamo, non è ancora chiaro come procederà la restante stagione 2020. .

Per gli atleti della CT ogni tappa annullata significa meno possibilità di vincere i loro interessanti premi in denaro. Tuttavia, il libro delle regole del WSL contempla questo tipo di situazioni, il che significa che per ogni evento annullato gli atleti riceveranno il premio in denaro per l'ultimo posto.

In questo momento, nessuno sa ancora quando sarà sicuro riprendere la competizione mondiale, o se ci saranno anche le condizioni per fare abbastanza passi per incoronare un campione del mondo di surf, ma, in uno scenario così inaspettato che ha costretto così tanti adattamenti, forse questo è un momento interessante per WSL per ripensare il formato del tour e diventare creativi.

La rivista australiana Tracks ha recentemente esaminato questa possibilità e ha delineato alcuni scenari ipotetici che ritiene piacciano ai fan del surf.

Una serie di tappe nelle Isole del Pacifico
Secondo Tracks, sebbene anche a Tahiti al momento il surf è vietato, è possibile mettere a calendario una serie di tappe: Tahiti, Figi e Hawaii, che hanno il minor numero di casi covid-19, alla fine dell'anno.

Il consenso generale è che ci devono essere 5 eventi per giustificare una legittima disputa sul titolo (come nel 2001, quando l'attacco alle Torri gemelle di New York ebbe un impatto notevole sul tour, con il campione mondiale incoronato WSL CJ Hobgood).

Un evento per uomini e donne a Tahiti e nelle Figi, seguito da una serie di tre eventi alle Hawaii, sembra attraente.

Questo scenario darebbe ai fan la possibilità di vedere le atlete competere a Teahupoo e Pipeline e, chissà, forse uomini nella baia di Honolua insieme alle donne. In alternativa, se portare la concorrenza in altre località del Pacifico è troppo difficile, tutti gli eventi potrebbero svolgersi a Oahu - Pipe, Sunset e Haleiwa, dove il virus non ha ancora avuto un impatto rilevante.

Campioni del mondo o sfide a due
Questo secondo scenario sarebbe certamente inaspettato e mai visto.
Con la possibilità che non tutti gli atleti possano viaggiare, la possibilità di creare un evento solo con i surfisti che hanno vinto titoli mondiali sarebbe qualcosa che ogni fan vorrebbe vedere. John John Florence, Gabriel Medina, Italo Ferreira, Adriano de Sousa e Kelly Slater con, forse, Mick Fanning o Joel Parkinson come caratteri jolly.

Sul lato femminile, Stephanie Gilmore, Tyler Wright e Carissa Moore con tre caratteri jolly - forse campioni del mondo junior o secondi classificati come Sally Fitzgibbons, Lakey Peterson e Courtney Conlogue.

Un'altra ipotesi lanciata sarebbe quella di vedere John John Florence e Gabriel Medina competere per 5 manches in Pipeline e Stephanie Gilmore e Carissa Moore competere ad Honolua nello stesso formato.

Evento squadre mondiali
Perché non creare un formato che coinvolga i sei o otto migliori surfisti nella classifica dei diversi paesi (in una divisione uniforme tra uomini e donne)?

Questo sistema era già stato utilizzato da WSL alcuni anni fa in occasione di un evento tenutosi al Surf Ranch, la piscina con onde di Kelly Slater.

L'evento potrebbe essere migliorato per coinvolgere un formato in stile Coppa Davis, coinvolgendo singoli, misti doppi e un ultimo evento a squadre con punti accumulati lungo il percorso.

L'evento potrebbe svolgersi presso la piscina di Lemoore, in California (se la curva dell'epidemia covid-19 diminuisce), su un'onda oceanica di qualità o persino nel complesso URBNSURF di Melbourne, se la WSL è disposta a utilizzare un'altra piscina con onde. Se i viaggi internazionali erano fuori questione, il formato può essere utilizzato tra diversi stati, come: East Coast vs West Coast, negli Stati Uniti, con i migliori surfisti in ogni regione in competizione.

Noleggiare un aereo
Se WSL può contenere solo un evento, perché non farlo in grande? In base allo stato attuale della pandemia, l'Australia sembra essere il posto più probabile per farlo. Noleggiare un aereo ora sarà probabilmente più economico che mai. Tre posizioni - Snapper Rocks, Bells Beach e Margaret River - sono in gioco e in ognuna di esse è necessario una sola swell di due giorni affinché l'evento abbia luogo. Il grande ostacolo qui sarebbe quello di tenere a bada la folla se fossero ancora in atto misure di distanza sociale.

Un evento unico nella piscina di Kelly Slater a Lemoore
Questa è probabilmente l'idea più praticabile, ma anche la meno eccitante da guardare, se la curva dell'epidemia covid-19 inizia a calare in California.

Se un evento competitivo negli Stati Uniti è fuori discussione, WSL avrebbe un evento in un altro pool di onde, come il complesso URBNSURF?

Al momento nulla è concreto e sicuramente il WSL ha molto su cui riflettere, ma se la competizione può essere ripresa in questa stagione, questa sarà anche un'ottima opportunità per l'entità di reinventarsi.


Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 
Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand